Il teatro illimitato - Progetti di cultura e salute mentale

Collana: 
Tipo pubblicazione: 
Anno di pubblicazione: 
Numero Pagine: 
224
ID interno: 
2013000026
Numero ISBN: 
978-88-95967-25-7
Prezzo in euro: 
15.00
Estratto

Il libro esplora il tema della cultura creata dall'incontro tra Teatro e Salute mentale. Senza quelle etichette che altrimenti lo consegnerebbero alla cultura specialistica della salute (teatro sociale, teatroterapia, teatro e disabilità etc..), il teatro può farsi illimitato, ed allargare le proprie potenzialità artistiche ed espressive. Il libro dipana il tema della vivificazione della cultura teatrale attraverso le esperienze nate in seno alla promozione di salute mentale, in particolare riferendosi alle esperienze progettuali della Regione Emilia-Romagna. Il teatro illimitato vive sui limiti dell'esperienza umana, dei contesti sociali, e dei mondi culturali e professionali; nel libro si raccontano le esperienze teatrali nei Dipartimenti di Salute Mentale, nell'Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Reggio Emilia, nelle tournées teatrali, nei luoghi di cittadinanza. Scrivono registi, artisti, operatori culturali, operatori della salute, critici teatrali, amministratori locali, in una rete di voci polifonica e virtuosamente contaminata a livello teorico e pratico. Si esplorano anche i contesti di comunicazione sociale (internet e radio) ed il tema della valutazione di progettazioni sociali inerenti al teatro.

  1. La vocazione al teatro della promozione di salute
  2. Narrazioni dal progetto regionale “Teatro e salute mentale”
  3. Il talento paziente ed il lavoro sull’attore
  4. I Nuovi luoghi del teatro
  5. Fra le quinte ed il set il valore del processo
  6. La valutazione di progetti tra arte e cambiamento

Indicazioni per costruire possibilità: dall’esperienza teatrale alla creazione di prassi

Note

Per ricevere il volume, le librerie si possono rivolgere ai distributori citati nel sito www.negrettoeditore.it
I privati possono anche telefonare al n.cell 3405241726 o inviare mail di richiesta a negrettoeditore@gmail.com

Parole Chiave